Stampa

L’art. 38, comma 2 del Regolamento di organizzazione del Comune di Rosignano Marittimo prevede che in caso di ritardo o di omissione nell’adozione degli atti su cui sia pervenuta istanza di soggetti interessati alla conclusione del procedimento, il potere sostitutivo è esercitato dal Segretario Generale affinché lo concluda avvalendosi della struttura organizzativa di riferimento in base al funzionigramma.