Sportello Unico Associato

Lo Sportello Unico Associato

ruota colorataBenvenuti nel portale ufficiale dello Sportello Unico Attività Produttive dei Comuni di Rosignano Marittimo e Santa Luce

Il SUAP Associato Polo di Rosignano Marittimo, attivo dal 2001 anche per i comuni di Castellina Marittima (confluito nell'Unione dei Comuni Colli Marittimi Pisani, non più in questo SUAP) e Santa Luce, aderisce al progetto della Rete Regionale dei SUAP della Toscana.

Da questo sito è possibile attivare il rapporto con gli enti volto a ottenere pareri, nulla osta, autorizzazioni, e tutto quanto è necessario per l'esercizio di impresa, nel rispetto di quanto stabilito dal DPR 160/2010 e dalla L.R. 40/2009.

Il SUAP è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per le imprese che debbono presentare pratiche relative alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonchè cessazione o riattivazione di tali attività, comprese quelle di servizi previste dal D.Lgs 59/2010. Come definito dall'art. 36 della L.R. 40/2009 lo sportello è l'unico punto di accesso in relazione alle vicende amministrative che riguardano tutte le imprese.

Il SUAP assicura all'impresa una risposta telematica unica e tempestiva in luogo degli altri uffici comunali e di tutte le amministrzioni pubbliche coinvolte nel procedimento, ivi comprese quelle preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico e alla tutela della salute e della pubblica incolumità.

ATTENZIONE! “Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica all'uopo predisposta all'interno di questo Sito web, l'invio alternativo di pratiche allegate a messaggi di Posta Elettronica Certificata non è consentito. Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze che dovessero comunque giungere alla casella di Posta Elettronica Certificata del SUAP saranno dunque rifiutate, la ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produce alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell'attività di impresa".


 

Cambiano i riferimenti per il pagamento delle prestazioni AUSL

E-mail Stampa PDF

A decorrere dal 01/01/2016 l’Azienda USL Nord Ovest ai sensi della L.R.T. n. 84/2015 è subentrata con successione a titolo universale in tutti i rapporti attivi e passivi delle precedenti USL soppresse.

I pagamenti sostenuti in via preventiva per i servizi di cui al tariffario regionale delle prestazioni del Dipartimento Prevenzione dovranno essere eseguiti tenendo di conto dei nuovi assetti istituzionali e organizzativi delle AUSL toscane.

Cambiano quindi i riferimenti all’azienda che non sarà più ASL 6 e alla zona, nonché il codice IBAN per chi intende eseguire il versamento attraverso una banca.

I nuovi riferimenti sono i seguenti:

Denominazione: Azienda USL Toscana Nord Ovest

Sede: Via Cocchi n. 7/9, 56121 Pisa

Codice fiscale e partita IVA: 02198590503

Area: Livorno

Codice Univoco Ufficio: 4Z3U0J

IBAN: IT40-O-05034-14011-000000010003

In seguito a quanto sopra sono state aggiornate le schede presenti nella voce “Pagamenti dovuti” e aggiunte numerose altre.

Dalla home del sito, il percorso per raggiungere le schede e verificare quando dovuto per le varie prestazioni, diritti di istruttoria, pareri di ASL e altri enti è il seguente:

Procedure > Procedimenti SUAP > Pagamenti dovuti > Comune > Attività

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Gennaio 2016 11:55
 

Tariffario prestazione ASL

E-mail Stampa PDF

L' U.O. SUAP del Comune di Rosignano M.mo informa che con nota pervenuta il 11/5/2015 è stata trasmessa, con alcune precisazioni, dalla ASL n. 6, la determinazione del direttore Generale n. 223 del 20/4/2015 di recepimento delle modifiche ed integrazioni al tariffario delle prestazioni dei dipartimenti della Prevenzione delle Aziende Sanitarie ed approvazione dello stesso.

Il tariffario prevede tra l'altro il pagamento di diritti di istruttoria ASL, anche relativamente a pratiche presentate al SUAP del comune, per le quali gli utenti devono allegare on line alla pratica il documento relativo al versamento effettuato, il cui importo è rinvenibile nel tariffario presente nell'homepage del Suap nel sito web del comune . Si precisa, così come comunicato dall'Asl, che le modalità di pagamento attuali sono:-(AZ.USL n° 6 di Livorno-bonifico bancario anche online, IBAN IT87 D 05034 13900 000000000820)-(AZ.USL n° 6 di Livorno- c/c postale 10415578).

Il documento di pagamento inoltre deve contenere nella causale le seguenti annotazioni:

1) codice della prestazione (1° colonna del tariffario);

2) centro di costo e ricavo ed in particolare : 1) Igiene e Sanità Pubblica zona Bassa Val di Cecina- AC2100AZ 2) Veterinaria e Sicurezza Alimentare zona Bassa Val di Cecina – AC2200AZ

3) tariffa soggetta/non soggetta ad IVA;

4) tariffa soggetta /non soggetta ad Enpav.

Si comunica infine che nel nuovo tariffario sono elencati alcuni diritti di spettanza della Regione Toscana ed in particolare:

T1- Riconoscimento rilasciato a stabilimenti ai sensi del Regolamento (CE) 852/2004 da versare su c/c n° 1503 intestato a Regione Toscana .

T2-Cambio di ragione sociale di stabilimenti riconosciuti ai sensi del regolamento(CE) 852/2004 da versare su c/c n. 1503 intestato a Regione Toscana.


Tariffario

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Agosto 2015 07:12
 

MODIFICHE ALLA NORMATIVA REGIONALE SULLE PISCINE

E-mail Stampa PDF

Con D.P.G.R. 13 maggio 2015 n. 54/R, sono state apportate modifiche al Regolamento di attuazione della Legge Regionale  9 marzo 2006 n. 8 “Norme in materia di requisiti igienico sanitari  delle piscine ad uso natatorio”  ed al relativo Regolamento di attuazione 5 marzo 2010 n. 23/R.

 

Entro il 30 settembre p.v. è possibile, utilizzando il modello regionale, chiedere la deroga definitiva  ad alcuni  requisiti delle piscine, meglio specificati  all’art. 51 del D.P.G.R. 23/R/2010.

 

Entro la stessa data, coloro che alla data 20 marzo 2010 già svolgevano le funzioni di Responsabile della Piscina e di Addetto agli impianti tecnologici, e che non abbiano già provveduto in precedenza, dovranno presentare al SUAP, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, che consentirà di effettuare un corso di formazione abbreviato per continuare a svolgere tali funzioni.

 

La documentazione dovrà essere inviata online attraverso il portale del SUAP, attivando la procedura “Procedimento standard” e seguendo le istruzioni per la compilazione del form, previa registrazione e/o autenticazione.

Modelli:

Modello regionale di deroga

Modello dichiarazione responsabile di piscina e addetto agli impianti

 

Modulistica unica regionale per l'attività edilizia

E-mail Stampa PDF

La Regione Toscana ha concorso a definire i moduli unici nazionali di richiesta di permesso a  costruire, di SCIA edilizia, di comunicazione di inizio attività libera in edilizia (CIL) e di  comunicazione di inizio attività libera asseverata (CILA) successivamente adottati con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 12 giugno 2014 e del 18  dicembre 2014.
Allo scopo di facilitare la messa in opera dei modelli unici regionali da parte dei Comuni,  la Regione, sulla base del lavoro del tavolo, ha adottato una prima versione delle regole e dei criteri funzionali per la gestione telematica dei modelli e reso disponibile un'implementazione esemplificativa delle stesse in formato PDF/A (decreto dirigenziale n.2266 del 22 maggio 2015).
Questo SUAP nel rispetto delle decisioni assunte dal Gruppo Esecutivo del Tavolo Tecnico Regionale svoltosi il 26/05/2016 ha deciso di adottare i seguenti modelli allegandoli alle procedure telematiche di permesso di costruire, SCIA, CIL e CILA, già attivabili attraverso questo portale.
Si rende nuovamente noto che tali pratiche non potranno essere inviare via PEC ma esclusivamente attraverso il portale del SUAP Associato Polo di Rosignano Marittimo.

Allegato B - modulo di permesso di costruire (PdC)
Allegato C - relazione di asseverazione PdC
Allegato D - modulo di SCIA edilizia
Allegato E - relazione di asseverazione SCIA edilizia
Allegato F - modulo di Comunicazione di inizio attività asseverata per interventi in edilizia libera (CILA)
Allegato G - modulo di Comunicazione di inizio attività per interventi in edilizia libera (CIL)

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Maggio 2015 12:52
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 4

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge sulla gestione dei Cookies al Tasto INFO

I accept cookies from this site.

leggi nel dettaglio il trattamento dei cookies per questo sito